• Chiamaci
  • +39 349 8562437

Lunedì - Sabato ( 09.00 - 20.00 )

ESISTONO DEI LIMITI DI ETÀ PER SOTTOPORSI AD UN TRATTAMENTO ORTODONTICO?

 

È idea comune che gli apparecchi ortodontici siano solo per bambini ed adolescenti.

In realtà tutti i pazienti possono sottoporsi a terapia ortodontica, poiché l’età adulta non rappresenta una controindicazione a tale trattamento.

Anzi negli ultimi anni , l’ortodonzia si sta specializzando sempre di più nel trattamento dell’adulto.

E’ importante però che i tessuti parodontali siano sani, cioè che i denti siano ben fissi nell’osso e non vi siano segni e sintomi di malattia parodontale.

L’ortodonzia dell’adulto riveste anche un’importante ruolo nel corso delle riabilitazioni protesiche e implantari. Infatti quando un paziente deve riabilitare la masticazione con protesi e impianti dentali, è indispensabile valutare il corretto posizionamento delle basi ossee e degli eventuali elementi dentari presenti.

L’ortodonzia dell’adulto oltre a regalare un risultato estetico molto soddisfacente è molto spesso necessaria per un corretto ripristino della funzione masticatoria.

COME E QUANDO EROMPONO I DENTI?

 

 Studio Dentistico Laurito Eruzione denti deceduti

L’eruzione dei denti decidui, chiamati comunemente “denti da latte” inizia intorno ai 6-8 mesi di vita e si completa in genere entro i 2-3 anni. 

I denti decidui sono 20 in tutto, 10 per arcata.

I denti permanenti iniziano ad erompere intorno ai 6 anni. I primi a comparire sono i primi molari e gli incisivi centrali inferiori. Gli ultimi, verso i 18-20 anni , sono i cosiddetti “denti del giudizio”. In tutto un adulto con dentizione completa presenta 32 denti, 16 per ogni arcata.

Le irregolarità di eruzione sono rare, ma è possibile riscontrare anomalie di forma , numero e posizione. Una visita presso uno dei nostri studi insieme ad un attento esame radiografico ci permetterà di aiutarti a scoprire l’eventuale presenza di elementi dentari in più (sovrannumerari) o al contrario l’assenza di uno o più elementi (agenesia)

Infine, a volte alcuni denti sono presenti , ma non hanno spazio sufficiente per erompere in arcata. Tali elementi vengono chiamati “ inclusi